Fra poco vado a judo…


oggi ho deciso di dare un speranza a questo blog. L’aprirò a più gente, anche perchè, se no, tanto vale appicare un un foglio dietro il muro di casa, ha la stessa possibilità di essere letto.

Per cui, novità! Vediamo se il misero numero di visite al sito aumemnterà con tale trovata.. anche perchè io l’ho già visitato una ventina di volte. Se si tiene conto che le visite totali sono 25…. mi viene da star male.

Per cui cambiamo tutto, niente più blog di nicchia. domani spedisco le email ha tutti quelli che conosco dal primo all’ultimo e vediamo se qualcuno lo guarda questo neo di un blog sulla faccia della terra virtuale. Ho bisogno di un po’ di stimoli per scrivere, commenti, cazzate varie. Tanto più che oggi sono in modalità “fuori”. Il mio cervello vaga per qualche landa desolata mentre mi guardo fare le cose. Tipo il pilota automatico di “Cambia la tua vita con un click” (per chi non l’avesse visto, merita). Il motivo per cuio ho sconnesso gli allacci della mente è dato dalla chiusura del mio secondo romanzo. (Che poi è il primo se si considera che l’altro, il primo, è parte di una raccolta che al suo interno contiene…) ma non voglio strascinarmi su simili puntualizzazioni che sono bagaglio della famiglia. Comunque, se ci penso bene, posso dire di essere soddisfatto di quel che ho scritto anche se a volte penso che è troppo serio o che che è assurdo o che ci sono milairdi di scrittori a cui io posso (devo) serenamente inchinarmi e altri milioni di editori con cui dovro reclinarmi per ottenere una pubblicazione. tanto più che ormai è quasi ufficiale, la casa editrice che mi aveva concesso la pubblicazione (pagadondo fior di quattrini) è una grossa bufala. E’ in odore di prendi i soldi e fuggi. Escludendo questi miei sbalzi d’umore paragonabili a quelli una donna incinta (per fortuna di chi mi è in torno, sono maschio, e non mi vedranno mai in tale stato) o con “i parenti” (meglio noti come marchesi), nei pochi momenti in cui son sano riconosco che perlomeno è un romanzo che io leggerei con paicere; il che non conta un cippo a fini statistici ma mi mette di buonumore.

Evito di parlarvi della trama e vi saluto. Fra poco vado a judo…

A domani miei futuri visitatori.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...