Chi mi aveva definito “outsider”?

Non mi ricordo, forse sono stato io stesso a tirar fuori il termine durante una conversazione.

 

E la domanda è pressante, cosa ci faccio io in un blog se non ho alcun contatto con il mondo della rete?

Se qualcuno  la  prontezza di rispondere…

Certo che ‘sta cosa di chiedere risposte su se stessi è una bella burla……

 

Il trionfo dello scontro tra sinapsi differenti. Un sorso di follia distillata fresca.

Roba da cervelli in svendita.

Alè, un’altra scornata al contro-io, super-io e altro-io

Mata el toreaador!!

 

Non so se si nota dall’insensatezza del linguaggio (e del suo contenuto), ma sto avendo una crisi sinto-creativa, di quelle serie.

 

 

Annunci

7 pensieri su “

  1. mki intrufolo in questo blog e parlo di pazzia perchè non è da tutti riflettere ed invitare a riflettere su alcune canzoni straordinerie.
    e quindi vi ripropongo la mia traduzione di una canzone dei police, che i piu conosceranno,per far riflettere un po’, per “sporcare” di romanticimo questo blog molto carino!
    baci a tutti
    sarabonf

    Mi piace

  2. sempre io (sarabonf) a proporvi la canzone:
    -Wrapped around your finger –
    (music and words by Sting)

    Mi consideri la giovane apprendista
    Catturata tra Scilla e Cariddi
    Ipnotizzata da te, se potessi restare
    Per ornare l’anello al tuo dito
    Sono venuta qui per assorbire conoscenza
    Cose che non mi hanno insegnato a scuola
    Posso vedere il destino che hai venduto
    Cambiandolo con una lucente striscia d’oro

    Sarò avvolta dalle tue dita

    Il tuo nome non è Mefistofele
    Ma so che arrivi ad essere praticamente uguale
    Ascolterò attentamente la tua lezione
    E la vedrai diventare pratica

    Sarò avvolta dalle tue dita

    Dietro di me il diavolo e il profondo mare blu
    Svanire nell’aria, non mi troverai mai
    Tramuterò la tua faccia in alabastro
    E poi scoprirai che la tua schiava è la tua padrona,

    E sarai avvolto dalle mie dita…..

    Mi piace

  3. Thanks, per il tuoi teneri commenti sul mio sito.
    Quanto ai Police… per ora non ho capito molto del testo.. ma credo sia dovuto al fatto che vengo da un viaggio di 6 ore e ho passatro le ultime due a battare (lettere) e spulciare la mail.

    Mi piace

  4. no, vabe’, la canzone dei Police è abbastanza misteriosa, le frasi sono incisive e non raccontano, ma il senso si coglie…poi io l’ho tradotta al femminile per il comprensibile autobiografismo che mi lega a un amore passato (once upon a time….bla bla bla) e starebbe meglio al maschile, poi mettici eventuali errori dovuti alla mia libera interpretazione ed ecco che il capolavoro si rivela una patacca…
    e “lu poro” Sting, se potesse, mi rinnegherebbe come sua fan!
    baci e buone navigate tra follia, scrittura, e metafische riflessioni.
    sarabonf

    Mi piace

  5. Come sai io e l’inglese zoppichiamo un poco…
    lui odia me con le mie frasi polivanti e la mia mutevolazza di lingguaggi.
    e io sbeffeggio lui per la monotonia dei suoi aggettivi. Insomma, qualcosa non va.
    Però, devo ammetere che quanto a musicalità è più facile creare una canzone in anglossassone che in italiano.
    E poi, se riuscissi a capire al volo le canzoni inglesi diveterei matto passando ore a scoverne i sensi.
    Già due lingue comprensibili sono troppo per me che necessito di un lunga fase digestiva per la comprensione.

    Ma i Police, non dovrebbero ritornare? mi pare di averlo sentito alla tele….
    Ciao sarabonf, e non dimeticarti di leggere il quesito del 8 Gen.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...