POLMONI IN CONTRAZIONE, pubblicato su Il Progresso (23.02.2005)


Uscendo per Fabriano provo la sensazione di una placida attesa. Si attende la mostra, l’arrivo –o il ritorno- del Gentile. Si spera nella sua benevolenza e nella generosità dei turisti.

Ora che la metalmeccanica è in crisi, la città è un enorme polmone. Prende fiato in attesa di aria migliore. Forse le grandi opere di strade e gallerie non serviranno a molto se le aziende se ne vanno. Nessuno lo dice ma molti lo temono.

Non per l’inutilità delle strade, cosa importano le questioni morali quando non si ha un lavoro? Perché dividere il salario ed i servizi (pagati dagli italiani) con gli extra-comunitari o albanesi (che sono un’altra cosa)? Questo è quanto pensa la gente, i valori, la destra, la sinistra, non hanno più senso. Si chiede solo di avere un lavoro sicuro, di tornare agli anni ottanta con la loro prosperità. Pagando se necessario il giusto prezzo della corruzione.

Annunci

2 pensieri su “POLMONI IN CONTRAZIONE, pubblicato su Il Progresso (23.02.2005)

  1. bella.leggerlo ora dopo 2 anni dall''avvenuta dei fatti mette una certa tristezza, tu, come tanti altri, avevi già inquadrato bene la vicenda, per me era ancora una notizia lontana.speriamo che le tue nuove visioni del mondo si avverino presto =D

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...